blog-background.png

NB-IoT estende le opportunità dello Smart Metering

Pasi Kaipainen
By Pasi Kaipainen - 10-apr-2018 13.27.16

ThinkstockPhotos-685306588.jpgPer un fornitore di tecnologia AMI non esiste modo migliore di dimostrare la flessibilità e l’orientamento al futuro della propria soluzione se non quello di creare continuamente nuove opportunità nello smart metering e reagendo al rapido sviluppo del mercato? Landis+Gyr dimostra la propria capacità di soddisfare le aspettative e le esigenze delle società di servizi energetici aggiungendo le più recenti tecnologie di comunicazione al proprio portafoglio AMI – NB-IoT contribuirà alle funzionalità delle reti intelligenti e all'Internet degli oggetti.

La rapida evoluzione delle tecnologie della comunicazione richiede la capacità di individuare e sfruttare rapidamente nuove possibilità di implementazione dell'AMI e delle reti intelligenti. Nel corso dei decenni, qui in Landis+Gyr abbiamo costantemente aggiunto nuove tecnologie al nostro portafoglio perfezionando e ampliando al tempo stesso la gamma delle tecnologie di comunicazione supportate. La nostra idea di punta è stata – e continuerà ad essere – che nessuna singola tecnologia è al di sopra delle altre, ma che invece la tecnologia di comunicazione ottimale può variare caso per caso, e spesso la soluzione più ottimale richiede un mix di tecnologie. In futuro assisteremo a una evoluzione ancora più marcata delle cosiddette reti ibride che utilizzano un'ampia gamma di tecnologie di comunicazione.

Oggi abbiamo ancora una volta individuato nuove opportunità per le utility di promuovere lo sviluppo delle Smart Grid e dell'Internet degli oggetti. In risposta alla rapida evoluzione degli abilitatori della tecnologia cellulare, aggiungeremo la tecnologia NB-IoT (IoT a banda stretta; LTE Cat-NB1) al nostro portafoglio di soluzioni.

NB-IoT – un vero e proprio catalizzatore per l'Internet degli oggetti

L'adozione della tecnologia NB-IoT è stata estremamente rapida. La velocità e l'estensione dell'introduzione della tecnologia ha sorpreso molti – me compreso. Ma cosa c'è di così speciale nell'NB-IoT e perché, ad esempio, gli operatori di telecomunicazioni sono così desiderosi di introdurla? 

NB-IoT è una tecnologia LPWAN (Low Power Wide Area Network) basata sulla rete di comunicazione 4G/LTE esistente. È standardizzata dall'organizzazione globale 3GPP standards, un'iniziativa che riunisce diverse organizzazioni di sviluppo di standard per le telecomunicazioni. La ragione per cui NB-IoT è ritenuta così interessante è perché è considerata il vero catalizzatore standardizzato dell'Internet degli Oggetti. Promuove la digitalizzazione della rete consentendo la connessione di un gran numero di dispositivi diversi in un'unica rete in modo efficiente e affidabile in termini di costi.

Efficienza in termini di costi e affidabilità 

Dal punto di vista dello smart metering, NB-IoT può essere utilizzata in diversi ambienti geografici, operando in modo affidabile in diverse condizioni sul campo. Soprattutto nelle aree urbane, la copertura di rete 4G/LTE è elevata e consente l'implementazione di un gran numero di endpoint NB-IoT. Inoltre, la sicurezza gode di alta considerazione nella tecnologia NB-IoT, in quanto utilizza le stesse procedure di sicurezza di qualsiasi altra comunicazione mobile 4G/LTE. I vantaggi principali di NB-IoT sono l'economicità e l'affidabilità. L'autoconsumo dei dispositivi è inoltre molto basso rispetto, ad esempio, ai dispositivi 2G/3G. Naturalmente ciò riduce il costo dell'energia utilizzata, e può anche abbassare il costo dell'hardware periferico, tra cui l'alimentatore e supercondensatore. 

Elevata affidabilità:
NB-IoT opera su bande di frequenza standardizzate (ad es. LTE800 MHz) offrendo un ambiente controllato per le comunicazioni radio. I dispositivi NB-IoT sono completamente indipendenti da altri dispositivi sul campo, cosa che non avviene con tutte le tecnologie a ripetizione, come la mesh RF o il PLC. Non necessitando di concentratori di dati o dispositivi gateway, la ricezione del segnale e quindi il livello SLA (service level agreement) rimangono stabili, riducendo così anche i costi di manutenzione per l'operatore di smart metering. Le comunicazioni NB-IoT operano sulle stesse reti dei comuni dispositivi mobili e sono generalmente gestite da operatori di telecomunicazioni che hanno un forte interesse a garantire un  elevato grado di utilizzabilità per la comunicazione. Gli operatori di telecomunicazioni possono anche gestire il volume dei servizi utilizzando la banda di frequenza NB-IoT per mantenere un'elevata ricezione. Rispetto, ad esempio, all'LTE Cat-1, l'NB-IoT presenta un’attenuazione di accoppiamento di gran lunga superiore, il che indica anche una maggiore affidabilità.

Efficienza in termini di costi:
I costi di comunicazione per l'NB-IoT sono costituiti principalmente dai costi di abbonamento e dai costi HW del modem, che sono un po' inferiori rispetto ai modem 2G/3G. L'utilizzo della tecnologia NB-IoT in combinazione con la tecnologia eUICC (Embedded Universal Integrated Circuit Card), che viene introdotta contemporaneamente all'NB-IoT, fa di quest'ultima una tecnologia molto economica. Con eUICC, il fornitore di servizi può essere cambiato da remoto senza toccare il contatore o senza cambiare la carta SIM fisica tradizionale. Ciò riduce al minimo il lavoro sul campo e i costi di gestione degli abbonamenti. È bene essere consapevoli dei costi aggiuntivi che potrebbero sorgere a causa della creazione di schede eUICC: emergerà un ecosistema di business completamente nuovo intorno all'hosting e alla gestione degli abbonamenti. In futuro, si prevede tuttavia che i costi della rete NB-IoT diminuiranno drasticamente grazie alle economie di scala: la tecnologia sarà ampiamente utilizzata in tutto il mondo, e poiché è basata su standard aperti, il numero di fornitori e altri attori che offrono dispositivi e soluzioni NB-IoT aumenterà, e la maggiore concorrenza si tradurrà, a sua volta, in prezzi più bassi.

Qual è la migliore tecnologia di comunicazione per AMI?

LNB-NB-IoT è una grande aggiunta alla vasta selezione di tecnologie di comunicazione AMI. Ma, come sempre, ci sono alcuni punti di vista che le utility dovrebbero prendere in considerazione nella gestione della NB-IoT. Ad esempio, l’ICG (Industrial, Commercial and Grid) metering richiede una maggiore velocità di trasmissione dei dati e alcune applicazioni, come le operazioni di bilanciamento del carico di rete, richiedono latenze quasi in tempo reale. Ciò potrebbe rappresentare una sfida per la tecnologia NB-IoT.


Nel momento in cui le utility scelgono la tecnologia di comunicazione per le proprie infrastrutture AMI, c'è una linea guida che dovrebbero seguire in sede di adozione della decisione: la soluzione di comunicazione deve essere sempre realizzata caso per caso, in base alle diverse condizioni di campo della utility. La soluzione potrebbe essere anche una rete ibrida con un mix, ad esempio, di PLC G3, mesh RF e NB-IoT o un'altra tecnologia LTE. La scelta non dovrebbe essere limitata a una sola tecnologia: la migliore tecnologia di comunicazione per l'AMI è la tecnologia di comunicazione ottimale

Vuoi saperne di più sulle  tecnologie di comunicazione  nello smart metering? 

Articoli recenti

Articoli popolari